Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Alfa
Messaggi: 997
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35

Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da Alfa » 12 giu 2019, 9:30

18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
.

.

Matteo Salvini -

giaguaro
Messaggi: 92
Iscritto il: 9 giu 2019, 10:49

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da giaguaro » 12 giu 2019, 10:59

Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
Per quanto mi è sembrato di capire mi pare che le modifiche apportate alle tante leggi sull'ordine pubblico e sull'immigrazione senza controllo siano ottime e più che giustificate dal comportamento dei responsabili che ci hanno portato all'attuale situazione. Così anche quei "bravi" ragazzi che avevano l'abitudine di armarsi e di incendiare auto, negozi e banche ad ogni manifestazione contro i responsabili politici avversari o avversati cominceranno a pensarci due volte prima di agire.

Sayon
Messaggi: 1085
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da Sayon » 12 giu 2019, 12:35

Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
NON MI PIACE granchè e lòo spiego. C'e' troppa prigione mentre le multe sono troppo basse. Considerando che in Italia le carceri sono piene, e che una condanna al carcere e' sempre soggetta a lunghi processi. sarebbe stato meglio RIDURRE queste missure restrittive della libertà individuale ed aumentare invece le piuù semplici ED EFFICACI pene pecunarie. Colpire il portafoglio e' più semplice e rapido che non mandare in carcere qualcuno e rovinargli la vita per sempre. In pratica le misure danno l'impressione di un regime militaristico, creeranno polemiche e lunghi processi e, come accade sempre in Italia i responsabili dei disordini alla fine saranno lasciati liberi dai nostri magistrati. Meglio farli pagare salati. Ci penserebbero due volte prima di ripetere un reato.

giaguaro
Messaggi: 92
Iscritto il: 9 giu 2019, 10:49

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da giaguaro » 12 giu 2019, 13:10

Sayon ha scritto:
12 giu 2019, 12:35
Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
NON MI PIACE granchè e lòo spiego. C'e' troppa prigione mentre le multe sono troppo basse. Considerando che in Italia le carceri sono piene, e che una condanna al carcere e' sempre soggetta a lunghi processi. sarebbe stato meglio RIDURRE queste missure restrittive della libertà individuale ed aumentare invece le piuù semplici ED EFFICACI pene pecunarie. Colpire il portafoglio e' più semplice e rapido che non mandare in carcere qualcuno e rovinargli la vita per sempre. In pratica le misure danno l'impressione di un regime militaristico, creeranno polemiche e lunghi processi e, come accade sempre in Italia i responsabili dei disordini alla fine saranno lasciati liberi dai nostri magistrati. Meglio farli pagare salati. Ci penserebbero due volte prima di ripetere un reato.
Penso che i lunghi processi dovrebbero essere eviatati, visto che si tratta in genere di arresti effettuati in flagranza di reato. E, poi, per una condanna inferiore a due anni, almeno per la prima volta, non si manda nessuno in prigione; logicamente, purchè non continui a manifestare nella medesima maniera, assaltando le forze dell'ordine a devastando le città.

giaguaro
Messaggi: 92
Iscritto il: 9 giu 2019, 10:49

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da giaguaro » 12 giu 2019, 13:13

giaguaro ha scritto:
12 giu 2019, 13:10
Sayon ha scritto:
12 giu 2019, 12:35
Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
NON MI PIACE granchè e lòo spiego. C'e' troppa prigione mentre le multe sono troppo basse. Considerando che in Italia le carceri sono piene, e che una condanna al carcere e' sempre soggetta a lunghi processi. sarebbe stato meglio RIDURRE queste missure restrittive della libertà individuale ed aumentare invece le piuù semplici ED EFFICACI pene pecunarie. Colpire il portafoglio e' più semplice e rapido che non mandare in carcere qualcuno e rovinargli la vita per sempre. In pratica le misure danno l'impressione di un regime militaristico, creeranno polemiche e lunghi processi e, come accade sempre in Italia i responsabili dei disordini alla fine saranno lasciati liberi dai nostri magistrati. Meglio farli pagare salati. Ci penserebbero due volte prima di ripetere un reato.
Penso che i lunghi processi dovrebbero essere evitati, visto che si tratta in genere di arresti effettuati in flagranza di reato. E, poi, per una condanna inferiore a due anni, almeno per la prima volta, non si manda nessuno in prigione; logicamente, purchè non continui a manifestare nella medesima maniera, assaltando le forze dell'ordine e a devastando le città.

RedWine
Messaggi: 299
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da RedWine » 12 giu 2019, 14:50

Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
OT. intervengo non sul tema, ma sul modo demenziale di scrivere le leggi in italia.
esempio di articolo che preso da solo non significa assolutamente nulla, in effetti non si capisce neppure dell'argomento di cui sta trattando.

Art. 5(Modifiche al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773)1. Al Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, all’articolo 109, al comma 3, dopo le parole “successive all'arrivo,” sono inserite le seguenti “e con immediatezza nel caso di soggiorni non superiorialle ventiquattr'ore,”.

ho lavorato per molti anni nel settore assistenza per gli elicotteri Agusta, i manuali (vari volumi di centinaia di pagine, oggi su supporto informatico) venivano continuamente revisionati, parole, frasi, interi paragrafi, comparivano e sparivano regolarmente, nel corso di svariate revisioni, eppure il manuale in se stesso restava chiaro e perfettamente funzionale, il metodo era semplice, quando usciva una modifica si inseriva nel vecchio testo evidenziandola, tutto il manuale veniva ridatato, ad esempio "manuale di volo A109A, terza edizione, revisione del 23/02/2019" e quel manuale e solo quello, faceva testo essendo tutte le versioni precedenti superate, (in teoria distrutte)
un simile metodo applicato ai testi di legge consentirebbe di capire una legge al volo, anche ai non addetti specialisti, di evitare in buona parte strafalcioni, interpretazioni acrobatiche, e a volte interessate.
in passato non sarebbe stato possibile (per vari motivi) per le leggi, ma oggi avere dei testi unici aggiornati e comprensibili, sarebbe estremamente facile usando l'informatica.
ma suppongo che questo toglierebbe potere a chi non vuole che le leggi siano comprensibili, quindi ho poche speranze che a breve succeda qualcosa in tal senso.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
ma questo non implica che non possiamo mandarle a cagare RedWine
.

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 767
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da Valerio » 12 giu 2019, 14:56

RedWine ha scritto:
12 giu 2019, 14:50
Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
OT. intervengo non sul tema, ma sul modo demenziale di scrivere le leggi in italia.
esempio di articolo che preso da solo non significa assolutamente nulla, in effetti non si capisce neppure dell'argomento di cui sta trattando.

Art. 5(Modifiche al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773)1. Al Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, all’articolo 109, al comma 3, dopo le parole “successive all'arrivo,” sono inserite le seguenti “e con immediatezza nel caso di soggiorni non superiorialle ventiquattr'ore,”.

ho lavorato per molti anni nel settore assistenza per gli elicotteri Agusta, i manuali (vari volumi di centinaia di pagine, oggi su supporto informatico) venivano continuamente revisionati, parole, frasi, interi paragrafi, comparivano e sparivano regolarmente, nel corso di svariate revisioni, eppure il manuale in se stesso restava chiaro e perfettamente funzionale, il metodo era semplice, quando usciva una modifica si inseriva nel vecchio testo evidenziandola, tutto il manuale veniva ridatato, ad esempio "manuale di volo A109A, terza edizione, revisione del 23/02/2019" e quel manuale e solo quello, faceva testo essendo tutte le versioni precedenti superate, (in teoria distrutte)
un simile metodo applicato ai testi di legge consentirebbe di capire una legge al volo, anche ai non addetti specialisti, di evitare in buona parte strafalcioni, interpretazioni acrobatiche, e a volte interessate.
in passato non sarebbe stato possibile (per vari motivi) per le leggi, ma oggi avere dei testi unici aggiornati e comprensibili, sarebbe estremamente facile usando l'informatica.
ma suppongo che questo toglierebbe potere a chi non vuole che le leggi siano comprensibili, quindi ho poche speranze che a breve succeda qualcosa in tal senso.
Approvo incondizionatamente.

La pratica si chiama "Testo Unico", ma evidentemente costa molto ai grandi cervelloni strapagati che "lavorano" nei Ministeri.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Avatar utente
ItaloPatriota
Messaggi: 72
Iscritto il: 10 giu 2019, 14:28

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da ItaloPatriota » 12 giu 2019, 15:08

Non c'entra un granche', ma sono andato su Uichipedia. Grande Agusta! Fondata nel 1908 a Palermo! "Com'eravamo".
Dame e cavalieri, pongo penna e spada al servizio della Corte d'Italia

Avatar utente
Rosanna
Messaggi: 636
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da Rosanna » 12 giu 2019, 15:20

Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
Condivido e approvo..

Con Matteo Salvini..Sempre. "Un hermano puede no ser un amigo, pero un amigo sera' sempre un hermano.

Avatar utente
Giurista
Messaggi: 358
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:15
Località: Napoli

Re: Decreto Sicurezza 2 - i 18 articoli

Messaggio da Giurista » 6 ago 2019, 10:16

Alfa ha scritto:
12 giu 2019, 9:30
18 articoli del decreto licenziato oggi (Clicca qui per il testo completo), c'è un'ampia parte che riguarda il contrasto dell'immigrazione clandestina.
Ora che il dl Sicurezza bis è legge, possiamo, per chi ne ha voglia, dare uno sguardo più approfondito sugli articoli principali.
Art. 1:
«1-ter. Il Ministro dell'interno, Autorita' nazionale di pubblica sicurezza ai sensi
dell'articolo 1 della legge 1° aprile 1981, n. 121, nell'esercizio delle funzioni di
coordinamento di cui al comma 1-bis e nel rispetto degli obblighi internazionali
dell'Italia
, puo' limitare o vietare l'ingresso, il transito o la sosta di navi nel mare
territoriale, salvo che si tratti di naviglio militare o di navi in servizio governativo non
commerciale, per motivi di ordine e sicurezza pubblica ovvero quando si
concretizzano le condizioni di cui all'articolo 19, comma 2, lettera g), limitatamente
alle violazioni delle leggi di immigrazione vigenti, della Convenzione delle Nazioni
Unite sul diritto del mare, con allegati e atto finale, fatta a Montego Bay il 10
dicembre 1982, ratificata dalla legge 2 dicembre 1994, n. 689. Il provvedimento e'
adottato di concerto con il Ministro della difesa e con il Ministro delle infrastrutture e
dei trasporti, secondo le rispettive competenze, informandone il Presidente del
Consiglio dei ministri.».

A mio avviso, la parte che ho evidenziato demolisce la portata dell'intero articolo, e indirettamente, quella di tutto il Decreto. Come ho più volte affermato, bisogna agire sul fronte internazionale, attraverso trattati e accordi bilaterali. La legge domestica è uno strumento troppo limitato e, ripeto, in questo caso, serve solo alla propaganda.
Sia chiaro, finchè nessuno viene a rompere le scatole il Decreto in questione potrebbe anche produrre i suoi effetti, ma se la questione viene portata all'attenzione degli organismi di controllo sovranazionale, in certi casi anche nazionale - Corte Costituzionale - l'intero decreto può essere facilmente invalidato.
La democrazia è il potere di un popolo informato.
Alexis de Tocqueville

Non condivido la tua idea, ma darei la vita perche' tu la possa esprimere.
Voltaire

Rispondi