Giù le mani dal Crocifisso..

Spazio dedicato al libero e civile confronto fra i diversi credi religiosi e la loro influenza sulla società.
Sempreasinistra

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da Sempreasinistra » 11 giu 2019, 15:12

Rosanna ha scritto:
11 giu 2019, 14:54
Naturalmente credo nell'evoluzione dell'uomo e credo che lo stesso uomo per volere di Dio sia stato trasformato e reso simile a Lui.
O credi nell'evoluzione o credi nella teoria creazionista. Sono due posizioni che non possono combaciare.

Il creazionismo nega determinati passaggi provati dalla scienza omettendo i dinosauri e gli ominidi.

Ale
Messaggi: 16
Iscritto il: 9 giu 2019, 20:05

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da Ale » 11 giu 2019, 17:50

Non ci posso credere. Non ci posso credere che nel 2000 vi sia ancora gente che non crede nella storia di Adamo ed Eva. Perdonatemi. Non voglio offendere nessuno, ma mi sembra quasi impossibile. La religione è una cosa , a la storia e le dimostrazioni scientifiche sono un'altra. La religione darà pure speranza in una vita dopo la morte e tutto quello che volete ma se fosse per la religione cristiana l'uomo sarebbe ancora fermo nel 1400 o giù di lì. Oggi tutto quello che abbiamo lo dobbiamo alla scienza non certo alla religione.
Oltre tutto la religione non ha alcun basamento se non la pura "fede". Non ci sono prove scientifiche che dimostrano che quello che c'è scritto nei testi sacri sia vero, anzi tutte le prove scientifiche dimostrano il contrario. Secondo me invece di arrampicarci sugli specchi dovremmo piuttosto accettare la religione come qualcosa in personale ed interiore che non ha riscontri nella realtà.
Dopo ognuno è libero di dire e fare quello che vuole

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1380
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da heyoka » 11 giu 2019, 18:06

Sempreasinistra ha scritto:
11 giu 2019, 8:47
Ho scoperto una nuova frontiera del degrado: gente che nel 2019 non crede a Darwin.

L'Italia merita l'estinzione. Se siamo arrivati a mettere in discussione uno dei più importanti scienziati dell'epoca contemporanea è meglio scomparire.
Io non metto in dubbio che sia esistito un ricercatore PARANOICO di nome C. Darwin.
Lui fa parte di quella teoria di ricercatori paranoici che partono da una loro TEORIA e vanno alla ricerca degli elementi che confermano le loro Paranoie.
Malattia tipica anche degli Storici, supportate magari anche da altri elementi.
Detto questo io sono propenso a fidarmi più di uno scienziato come EINSTEIN rispetto ad un Darwin.

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1380
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da heyoka » 11 giu 2019, 18:12

Già solo i fossili di dinosauro allungano di miliardi la storia dell'origine del mondo, che la bibbia concentra in 7 giorni. Il DNA ha confermato da dove veniamo, i resti di alcuni antichi ominidi mostrano un'evoluzione più lunga.
Guarda che l' alunno in visita al museo della bicicletta nel Bellunese, ha scoperto che la bici è una creatura comparsa appena 250 anni fa, e in pochissimi anni si è evoluta come nessuna creatura al mondo lo ha fatto in così poco tempo.
Certo che sei una bel TROTONE, Bakunin. :mrgreen:

Avatar utente
Rosanna
Messaggi: 775
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da Rosanna » 11 giu 2019, 18:47

Permettetemi un OT..

Non scaraventatemi in OT questo argomento.
Grazie..

Con Matteo Salvini..Sempre. ❤"Un hermano puede no ser un amigo, pero un amigo sera' sempre un hermano".Orgogliosamente populista e sovranista .

RedWine
Messaggi: 463
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da RedWine » 11 giu 2019, 23:11

Rosanna ha scritto:
9 giu 2019, 14:56
Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita..
Oriana Fallaci, che io sappia, fu la prima a definirsi atea di cultura cattolica, termine in cui io mi riconosco.
ossia, non credo nella fede cristiana, ma accetto i VALORI e non mi oppongo alle tradizioni cristiane, cosi come si sono formati nel corso bimillenaria storia del cristianesimo in occidente, criticandoli, quando serve, (e magari occasionalmente prendendo quei "trotoni" dei fedeli un po per i fondelli) ma non opponendomi ad essi per principio, come invece vedo fare ad alcune persone.
vi è un noto proverbio che dice "attenzione a non buttare il bambino con l'acqua sporca"
il problema di queste persone, è che nel cristianesimo riescono solo a vedere l'acqua sporca e non il bambino, ossia i crimini del passato e l'arretratezza odierna della chiesa, ma non il patrimonio culturale etico e morale che la fede cristiana ci ha fornito, che ci ha fatto come siamo, mentalmente psicologicamente culturalmente, magari, a volte in negativo, nella forma di "lotta contro", ma comunque sempre nell'ambito del contesto culturale unico e inimitabile del cristianesimo.
quindi riporto e condivido queste due righe del tuo post iniziale
"Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita.."
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
ma questo non implica che non possiamo mandarle a cagare RedWine
.

Avatar utente
Rosanna
Messaggi: 775
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da Rosanna » 12 giu 2019, 14:33

RedWine ha scritto:
11 giu 2019, 23:11
Rosanna ha scritto:
9 giu 2019, 14:56
Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita..
Oriana Fallaci, che io sappia, fu la prima a definirsi atea di cultura cattolica, termine in cui io mi riconosco.
ossia, non credo nella fede cristiana, ma accetto i VALORI e non mi oppongo alle tradizioni cristiane, cosi come si sono formati nel corso bimillenaria storia del cristianesimo in occidente, criticandoli, quando serve, (e magari occasionalmente prendendo quei "trotoni" dei fedeli un po per i fondelli) ma non opponendomi ad essi per principio, come invece vedo fare ad alcune persone.
vi è un noto proverbio che dice "attenzione a non buttare il bambino con l'acqua sporca"
il problema di queste persone, è che nel cristianesimo riescono solo a vedere l'acqua sporca e non il bambino, ossia i crimini del passato e l'arretratezza odierna della chiesa, ma non il patrimonio culturale etico e morale che la fede cristiana ci ha fornito, che ci ha fatto come siamo, mentalmente psicologicamente culturalmente, magari, a volte in negativo, nella forma di "lotta contro", ma comunque sempre nell'ambito del contesto culturale unico e inimitabile del cristianesimo.
quindi riporto e condivido queste due righe del tuo post iniziale
"Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita.."
Un grande grazie di cuore per questo contenuto ricco di grande significato..

Con Matteo Salvini..Sempre. ❤"Un hermano puede no ser un amigo, pero un amigo sera' sempre un hermano".Orgogliosamente populista e sovranista .

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1380
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da heyoka » 12 giu 2019, 17:42

Rosanna ha scritto:
12 giu 2019, 14:33
RedWine ha scritto:
11 giu 2019, 23:11
Rosanna ha scritto:
9 giu 2019, 14:56
Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita..
Oriana Fallaci, che io sappia, fu la prima a definirsi atea di cultura cattolica, termine in cui io mi riconosco.
ossia, non credo nella fede cristiana, ma accetto i VALORI e non mi oppongo alle tradizioni cristiane, cosi come si sono formati nel corso bimillenaria storia del cristianesimo in occidente, criticandoli, quando serve, (e magari occasionalmente prendendo quei "trotoni" dei fedeli un po per i fondelli) ma non opponendomi ad essi per principio, come invece vedo fare ad alcune persone.
vi è un noto proverbio che dice "attenzione a non buttare il bambino con l'acqua sporca"
il problema di queste persone, è che nel cristianesimo riescono solo a vedere l'acqua sporca e non il bambino, ossia i crimini del passato e l'arretratezza odierna della chiesa, ma non il patrimonio culturale etico e morale che la fede cristiana ci ha fornito, che ci ha fatto come siamo, mentalmente psicologicamente culturalmente, magari, a volte in negativo, nella forma di "lotta contro", ma comunque sempre nell'ambito del contesto culturale unico e inimitabile del cristianesimo.
quindi riporto e condivido queste due righe del tuo post iniziale
"Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita.."
Un grande grazie di cuore per questo contenuto ricco di grande significato..
Il Crocifisso va letto in modo MISTICO.
E va certamente rispettato SEMPRE, anche quando la lettura del crocifisso, a volte, rimane ferma ad una lettura da scuola ASILO, come fanno certi ateisti TROTONI, di cui abbiamo un ottimo rappresentante, anche in questo forum.

Avatar utente
Rosanna
Messaggi: 775
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da Rosanna » 12 giu 2019, 17:47

pigafetta ha scritto:
12 giu 2019, 17:42
Rosanna ha scritto:
12 giu 2019, 14:33
RedWine ha scritto:
11 giu 2019, 23:11
Rosanna ha scritto:
9 giu 2019, 14:56
Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita..
Oriana Fallaci, che io sappia, fu la prima a definirsi atea di cultura cattolica, termine in cui io mi riconosco.
ossia, non credo nella fede cristiana, ma accetto i VALORI e non mi oppongo alle tradizioni cristiane, cosi come si sono formati nel corso bimillenaria storia del cristianesimo in occidente, criticandoli, quando serve, (e magari occasionalmente prendendo quei "trotoni" dei fedeli un po per i fondelli) ma non opponendomi ad essi per principio, come invece vedo fare ad alcune persone.
vi è un noto proverbio che dice "attenzione a non buttare il bambino con l'acqua sporca"
il problema di queste persone, è che nel cristianesimo riescono solo a vedere l'acqua sporca e non il bambino, ossia i crimini del passato e l'arretratezza odierna della chiesa, ma non il patrimonio culturale etico e morale che la fede cristiana ci ha fornito, che ci ha fatto come siamo, mentalmente psicologicamente culturalmente, magari, a volte in negativo, nella forma di "lotta contro", ma comunque sempre nell'ambito del contesto culturale unico e inimitabile del cristianesimo.
quindi riporto e condivido queste due righe del tuo post iniziale
"Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita.."
Un grande grazie di cuore per questo contenuto ricco di grande significato..
Il Crocifisso va letto in modo MISTICO.
E va certamente rispettato SEMPRE, anche quando la lettura del crocifisso, a volte, rimane ferma ad una lettura da scuola ASILO, come fanno certi ateisti TROTONI, di cui abbiamo un ottimo rappresentante, anche in questo forum.
A chi ti riferisci? :mrgreen:

Con Matteo Salvini..Sempre. ❤"Un hermano puede no ser un amigo, pero un amigo sera' sempre un hermano".Orgogliosamente populista e sovranista .

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1380
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41

Re: Giù le mani dal Crocifisso..

Messaggio da leggere da heyoka » 12 giu 2019, 17:52

Rosanna ha scritto:
12 giu 2019, 17:47
pigafetta ha scritto:
12 giu 2019, 17:42
Rosanna ha scritto:
12 giu 2019, 14:33
RedWine ha scritto:
11 giu 2019, 23:11
Rosanna ha scritto:
9 giu 2019, 14:56
Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita..
Oriana Fallaci, che io sappia, fu la prima a definirsi atea di cultura cattolica, termine in cui io mi riconosco.
ossia, non credo nella fede cristiana, ma accetto i VALORI e non mi oppongo alle tradizioni cristiane, cosi come si sono formati nel corso bimillenaria storia del cristianesimo in occidente, criticandoli, quando serve, (e magari occasionalmente prendendo quei "trotoni" dei fedeli un po per i fondelli) ma non opponendomi ad essi per principio, come invece vedo fare ad alcune persone.
vi è un noto proverbio che dice "attenzione a non buttare il bambino con l'acqua sporca"
il problema di queste persone, è che nel cristianesimo riescono solo a vedere l'acqua sporca e non il bambino, ossia i crimini del passato e l'arretratezza odierna della chiesa, ma non il patrimonio culturale etico e morale che la fede cristiana ci ha fornito, che ci ha fatto come siamo, mentalmente psicologicamente culturalmente, magari, a volte in negativo, nella forma di "lotta contro", ma comunque sempre nell'ambito del contesto culturale unico e inimitabile del cristianesimo.
quindi riporto e condivido queste due righe del tuo post iniziale
"Nessuno osi mancare di rispetto a ciò che è il simbolo della cristianità e delle nostre radici.
Nessuno osi pensare di poterlo eliminare dalla nostra storia e dalla nostra vita.."
Un grande grazie di cuore per questo contenuto ricco di grande significato..
Il Crocifisso va letto in modo MISTICO.
E va certamente rispettato SEMPRE, anche quando la lettura del crocifisso, a volte, rimane ferma ad una lettura da scuola ASILO, come fanno certi ateisti TROTONI, di cui abbiamo un ottimo rappresentante, anche in questo forum.
A chi ti riferisci? :mrgreen:
Vuoi una risposta MISTICA o terra-terra come piace agli storici della sottomutua?

Rispondi