Ciao A tutti

Parlaci brevemente di te, il tuo pensiero politico e .... quello che vuoi!
Avatar utente
nerorosso
Messaggi: 734
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34

Re: Ciao A tutti

Messaggio da leggere da nerorosso » 8 ago 2019, 23:28

Sempreasinistra ha scritto:
8 ago 2019, 22:17
Anche a me hanno rotto i coglioni tutti. Non c'è mezzo politico (nazionale, perché nel locale non mancano) che valga la pena votare. Non c'è mezza idea che sembra andare bene.

Io politicamente mi schiero a sinistra, ma il PD nazionale mi fa venire l'orticaria ad ogni passo e Zingaretti è un segretario che mi fa rimpiangere Bersani (e ho detto tutto).
+Europa non mi dispiace, ma è un partito troppo leggero e insignificante.

Quindi la logica suggerisce di disegnare un pene sulla scheda elettorale, però ci sono due giganteschi MA:

Il primo è che qua a Milano tra due anni si va a votare per il sindaco. Il centrosinistra continua a dominare con numeri tutt'altro che irrisori e questo mi spinge a votare PD pur di mantenere tale vantaggio. L'ho fatto anche alle europee, nel mio quartiere il PD ha vinto col 40%.

Il secondo ma è legato alla coalizione del domani: Salvini e Meloni mi fanno una paura del diavolo e disegnare un pene vorrebbe dire di fatto essere tacitamente d'accordo con qualunque possibile deriva estremista che verrebbe fuori.

Però al momento non ho una posizione definita, solo questi pensieri sparsi.
A chi lo dici. Per le mie posizioni
politico-economiche a me fanno tutti schifo.

Certo che rimpiangere Bersani è grossa, lo "smacchiatore di giaguari" è stato uno dei peggio liberisti…
Per il resto non so, non mi occupo di questioni locali preferendo l'ambito nazionale/internazionale. A Torino hanno votato la Appendino che mi pare un fake quasi alla pari con la Raggi per la serie "dilettanti allo sbaraglio"… E qui mi pare che i 5* abbiano toccato il fondo. Anche se rispetto la posizione NO-TAV dell'Appendino, che è anche mia.

Quanto all'accoppiata Salvini/Meloni non sarei così pessimista riguardo alla creazione di un "nuovo regime". Il mio pessimismo riguarda le posizioni liberiste in campo economico di entrambi.
Assolutamente contrario alla "flat tax", che ha come unico scopo quello di favorire la classe già abbiente.
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)

Sempreasinistra

Re: Ciao A tutti

Messaggio da leggere da Sempreasinistra » 8 ago 2019, 23:59

nerorosso ha scritto:
8 ago 2019, 23:28
Per il resto non so, non mi occupo di questioni locali preferendo l'ambito nazionale/internazionale.
Opposto di me, io sono più vicino al locale che il nazionale. Anche per via delle mie idee sul futuro delle città di cui avevamo già discusso.
nerorosso ha scritto:
8 ago 2019, 23:28
A Torino hanno votato la Appendino che mi pare un fake quasi alla pari con la Raggi per la serie "dilettanti allo sbaraglio"… E qui mi pare che i 5* abbiano toccato il fondo. Anche se rispetto la posizione NO-TAV dell'Appendino, che è anche mia.
I 5 stelle hanno due grandi problemi.

Il primo è che sono per l'appunto dilettanti allo sbaraglio, gente che a malapena ha finito la scuola dell'obbligo ed è palese che non sanno dove sbattere la testa.

Il secondo è la loro avversione a costruire. Un paese non lo puoi migliorare continuando ad avere una rete ferroviaria dove devi andare piano per evitare di sfasciare tutto.

E poi la coerenza, non puoi passare dal cercare Gino Strada come candidato presidente della repubblica a votare i decreti sicurezza omicidi di Salvini. Non puoi menarla per anni con la casta e poi fare squadra con il partito braccio destro di Berlusconi.

I 5 stelle furono un buon esperimento politico sviluppatosi malissimo. E messo nelle mani di due assoluti imbecilli: Di Maio uber alles, ma Di Battista è lì dietro a ruota.
nerorosso ha scritto:
8 ago 2019, 23:28
Quanto all'accoppiata Salvini/Meloni non sarei così pessimista riguardo alla creazione di un "nuovo regime".
Un nuovo regime ha un lato negativo e un lato positivo.

Il lato negativo è che io avrei problemi ogni giorno, perché non vendo la mia intelligenza al mercato e farei opposizione come ne faccio oggi.

Il lato positivo è che il 40% sbavante che vota Salvini finalmente avrebbe un assaggio di quello che non ha mai studiato a scuola e capirebbe finalmente il valore della democrazia e della libertà.
nerorosso ha scritto:
8 ago 2019, 23:28
Il mio pessimismo riguarda le posizioni liberiste in campo economico di entrambi.
Assolutamente contrario alla "flat tax", che ha come unico scopo quello di favorire la classe già abbiente.
Abbiente ed evasore, perché dalla parte di Salvini ci sta la maggioranza degli evasori fiscali del paese.

Sayon
Messaggi: 1770
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58

Re: Ciao A tutti

Messaggio da leggere da Sayon » 9 ago 2019, 8:39

nerorosso ha scritto:
8 ago 2019, 20:04
nerorosso ha scritto:
8 ago 2019, 19:06
piripicchio ha scritto:
8 ago 2019, 17:23
Io sono del sud e non voterò mai lega.

I 5 stelle sono implosi e non li rivoteró.

Dovessimo andare ora al voto sarei in difficoltà m
Io il 4/3/18 ho votato i 5*, ma ora come ora non credo li voterò ancora.

Non credo nemmeno voterò Lega perchè a mio parere le sue ricette economiche sono quelle tipiche liberiste.

Probabile astensione alle prossime elezioni. Oppure voto "di nicchia" per il PC (Rizzo)
Scusate se mi autocito.

PS
un commento proveniente da facebook, che mi trova sostanzialmente d'accordo su entrambi i contraenti del "contratto di governo"…

https://comedonchisciotte.org/qualcosa-si-e-rotto/

Si, qualcosa si è rotto, i coglioni degli elettori critici.

In poche parole, la sedicente sinistra ha rotto i coglioni con il suo vivere nell'iperuranio.
I 5* hanno rotto i coglioni con la loro confusione mentale.
La Lega ha rotto i coglioni con la campagna elettorale permanente di Salvini.
FI (insieme a "Il Foglio") ha rotto i coglioni col suo anticomunismo del cazzo (in assenza di comunismo, fanno il paio con i sedicenti "antifascisti" del PD).

Mi hanno rotto i coglioni tutti…

E scusate il turpiloquio…

PS
sia chiaro che questo parere non ha nulla a che fare con il mio ruolo di amministratore. È semplicemente un parere da utente.
Mi autosanziono anticipatamente con un'autocazziata o meglio autorichiamoverbale.

Siamo alla schizofrenia, mi richiamo da solo. Ma il mio sentire della situazione politica attuale è questa: MI SONO ROTTO I COGLIONI!
Nerorosso ERA ORA che ti rompessi i collioni. Solo che non te la prendi con i veri responsabili, anzi con l'UNICO responsabile, ovvero Salvini che tu hai difeso per troppo tempo. Dei 5 Stelle sapevamo l'inesperienza ed i difetti: loro hanno solo confermato la loro inesperienza e difetti, ma almeno hanno fatto lo sforzo di restare coerenti neklle loro proposte. Il reddito di cittadinanza è stato congegnato male, ma era ed è un tentativo di andare incontro ai più diseredati- Del PD e sinistra ne abbiamo sempre detto peste e corna. Impossibile dimenticare i loro errori nell'area sociale (matrimoni gay) e immigrazione. Ma almeno stanno provando a rinnovarsi, si stanno formando due correnti che potrebbero dire qualcosa di interessante se guidate bene. FI e FdI non hanno colpe. Hanno avuto un collega sleale che ha invaso il campo e hanno dovuto zittirsi in attesa che rinsavisse. FdI al momento rischia di risvegliare i sentimenti fascisti negli italiani. La loro alleanza con Salvini è TOSSICA. FI ha avuto il torto di non criticare abbastanza le idiozie di Salvini. Deve opporsi con decisione, ma perchè avrebbe rotto i coglioni? Resta la Lega e Salvini, ovvero il PEGGIO che l'Italia poteva offrire dopo la negativa esperienza con i Piddini. Chi sono costoro? Che identità hanno? Come fanno a dichiarsi "italiani" se sono nati razzisti anti-meridionali. Abbiamo un partito che ha scelto un BARO come rappresentante pubblico. Ha preso molto voti ma non ha dato nulla all'Italia se non promesse, accuse, ingiurie, soluzioni provvisorie e discredito- E allora eccoli i veri rompi collioni. Appoggiare Salvini adesso significa non avere una coscienza.

Rispondi